Regione Autonoma della Sardegna

Assessorato dell'Igiene e Sanità e dell'Assistenza Sociale

Testo integrale della convenzione per l'assistenza ai soggetti diabetici

CAGLIARI - 02 - Novembre - 1993

Oggetto: Disposizioni urgenti relative all'erogazione dell'assistenza integrativa ai pazienti diabetici.

Lo scrivente Assessorato sta conducendo uno studio approfondito sulle vigenti modalità di erogazione dell'assistenza integrativa ai pazienti diabetici, al fine di migliorare la qualità dell'assistenza e di rimuovere nel contempo disfunzioni, disagi e sprechi, segnalati da varie Unità sanitarie locali nonché dalle stesse associazioni dei diabetici.

Nelle more della revisione generale della materia, che esige necessari e brevissimi tempi tecnici, appare tuttavia necessario approntare alcuni rimedi urgenti, allo scopo di perseguire da subito l'obiettivo di contenere la spesa regionale che attualmente è proiettata verso livelli non più tollerabili, senza che ciò comporti particolari disagi o restrizioni per i pazienti assistiti.

Premesso quanto sopra si diramano le seguenti disposizioni operative che entrano in vigore con decorrenza immediata e saranno applicate fino a nuove disposizioni

I servizi di medicina di base delle UU. SS. LL. , secondo quanto previsto dalla delibera della Giunta Regionale N° 17/56 del 02/06/1992 nel rilasciare agli assistiti le prescrizioni frazionate dei prodotti per diabetici (sulla base dei fabbisogni annui stabiliti dai servizi di assistenza ai diabetici), non potranno superare i quantitativi massimi di concedibilità gratuita mensile qui sottoindicati.

Resta inteso che tali quantitativi massimi saranno concessi soltanto previa verifica delle effettive necessità dei pazienti, da effettuarsi volta per volta in relazione alla evoluzione della patologia dei singoli casi concreti.

Pazienti affetti da diabete insulino-dipendente (Tipo 1)

  • Strisce reattive per controllo glicemico con refflettometro.

Quantitativo massimo prescrivibile: N° 50 strisce al mese (N° 2 confezioni al mese da 25 strisce oppure N° 1 confezione al mese da 50 strisce). Detto quantitativo potrà essere elevato fino ad un massimo di ulteriori 75 strisce al mese, esclusivamente in presenza di eccezionali e comprovate esigenze di autocontrollo glicemico e limitatamente ai periodi di controllo strettamente necessari.

  • Altre strisce reattive (Strisce per controllo glicosuria e/o chetonuria

Quantitativo massimo prescrivibile: N° 1 confezione al mese di ciascun tipo o N° 1 confezione al mese del tipo per ricerca contemporanea glicosuria e chetonuria. Si potrà pervenire alla prescrizione di detto quantitativo massimo esclusivamente in presenza di eccezionali e comprovate esigenze di autocontrollo glicosurico e/o chetonurico e limitatamente ai periodi di controllo strettamente necessari.

  • Siringhe

Qantitativo massimo prescrivibile rapportato al numero di somministrazioni giornaliere di insulina, da effettuarsi con siringhe, secondo i seguenti parametri di riferimento:

1 somministrazione
30 siringhe
2 somministrazioni
60 siringhe
3 somministrazioni
90 siringhe
4 somministrazioni
120 siringhe
  • Refflettometri

Saranno concessi solo previa dichiarazione dell'assistito di non aver già ricevuto gratuitamente alcun apparecchio refflettometro nel corso degli ultimi tre anni.

  • Iniettori a penna e apparecchi pungidito

Saranno consegnati dai servizi farmaceutici solo nei casi in cui l'assistito non abbia già fruito di tale erogazione successivamente al luglio 1992.

  • Microinfusori (e relativi accessori)

Saranno consegnati dai servizi farmaceutici solo in presenza di circonstanziata relazione clinica comprovante l'inderogabile necessità del microinfusore.

  • Aghi per iniettori a penna

Il quantitativo massimo prescrivibile sarà rapportato al numero di somministrazioni di insulina da effettuarsi con iniettore a penna con ago(tipo Novopen, Bd pen, etc.) Nel caso di utilizzo associato delle siringhe e degli iniettori a penna, resta inteso che il limite massimo di concedibilità si ottiene cumulando i quantitativi delle siringhe e degli aghi.

  • Lancette per apparecchi pungidito

Quantitativo massimo concedibile: N° 30 al mese.

Pazienti affetti da diabete non insulino-dipendente (Tipo II)

  • Diagnostici rapidi per Glicemia

Quantitativo massimo concedibile: N° 1 confezione al mese da 25 strisce soltanto in presenza di eccezionali e comprovate esigenze di autocontrollo glicemico.

Procedure operative

La prescrizione frazionata dei prodotti deve contenere il fabbisogno di un solo mese per singola ricetta.

Al fine di evitare disagi agli assistiti, si conferma la possibilità di prescrivere il fabbisogno superiore al mese, nel corso di un unico accesso dell'assistito alla struttura della U. S. L.  in tal caso dovranno essere rispettate le seguenti indicazioni:

La prescrizione frazionata non potrà superare il fabbisogno trimestrale;

Il fabbisogno dovrà essere suddiviso in più ricette mensili, fermo restando che non potranno essere rilasciate più ditre ricette per volta;

In ciascuna ricetta dovrà essere indicato il mese  cui si riferisce il fabbisogno;

Sarà cura dei servizi di medicina di base e farmaceutici, informare gli assistiti che il ritiro in farmacia dovrà avvenire con la cadenza riferita a ciascun mese indicato nella prescrizione.

le farmacie convenzionate non potranno allegare alla "distinta contabile diabetici" ricette contenenti fabbisogni relativi a mesi successivi a quelli cui si riferisce la distinta contabile stessa;

Al fine di consentire i dovuti riscontri, le farmacie avranno cura di far apporre all'assistito (o a chi per esso), sulla ricetta, la firma attestante l'avvenuta consegna dei prodotti;

Resta inteso che anche i servizi farmaceutici delle UU. SS. LL. che provvedono all' erogazione diretta dei prodotti per diabetici, non dovranno superare, nella fase della consegna, i quantitativi massimi di concedibilità gratuita mensile più sopra indicati.

si confida nella massima collaborazione per la puntuale applicazione delle presenti disposizioni e si fa riserva di far conoscere le procedure di monitoraggio della spesa per l'erogazione dei prodotti per diabetici, che lo scrivente Assessorato ha in corso di definizione col CED Regionale.

Nell'attesa, i servizi farmaceutici delle UU. SS. LL. dovranno compilare e trasmettere a questo Assessorato entro il giorno 5 di ciascun mese, l'allegato modello, contenente i dati necessari ad una prima analisi dell'andamento della spesa relativa al mese precedente. I Collegi dei revisori che leggono per conoscenza sono pregati di voler verificare con particolare attenzione gli effetti che le presenti direttive produrranno in termini di contenimento dei connessi oneri finanziari.

L'ASSESSORE
avv. Giulio Steri 

Valid HTML 4.01!

Valid HTML 4.01!